QUANTO DURANO LE SCARPE DA CORSA?

Un fattore varibile e quanto mai importante. Un approfondimento del nostro esperto, che qui analizza i vari aspetti cui prestare attenzione e fornisce suggerimenti utili per comprendere quando è giunto il momento di rottamare le proprie calzature. Per continuare ad  allenarsi in sicurezza.

[...]

E' inanzitutto opportuno verificare che le scarpe non risultino storte. Per farlo, mettetele entrambe affiancate su un tavolo e osservatele da dietro: se si nota una deformazione e l'intersuola è schiacciata (in particolare nella zona mendiale) anche di pochi millimetri quelle scarpe vanno rottamate. Se infatti il tendine di Achille si trova a lavorare fuori asse subisce sollecitazioni innaturali, con possibili pericolose ripercussioni.

Importante: una compressione limitata al solo bordo laterale posteriore (all'esterno) dell'intersuola rientra invece nella norma e non deve preoccupare.

[...]

Le scarpe da running possono avere resistenze e durata diverse. Di solito quelle da trail, le stabili e spesso anche quelle a massima ammortizzazione posseggono una buona resistenza che, invece, non si può pretendere dalle leggerissime scarpe da gara. Come per altri prodotti industriali, la durata di ogni calzatura è data dalla sommatoria della resistenza dei suoi diversi componenti (quali la suola o l'intersuola), che quindi dovrebbero sempre essere progettati per una durevolezza omogenea.

[...]

Non è purtroppo possibile determinare con certezza la durata utile di un'intersuola, in quanto interagiscono tra loro molte varianti si a soggettive sia oggettive.

[...]

Come anticipato, l'ammortizzazione è di gran lunga la caratteristica più importante delle scarpe da running, essendo quella che, oltre a determinare il comfort, riduce il rischio di traumi potenzialmente insito nel gesto motorio ripetuto.

[...]

Purtroppo, come detto anche sopra, dati i molteplici fattori e le tante variabili in gioco non è possibile stabilire in modo univoco la durata utile effetiva di un'intersuola. Tuttavia svariati test hanno dimostrato che nell'arco dei primi 200 Km può avvenire un degrado abbastanza significativo. Anzi, anche di recente ho verificato che, in qualche caso, può essere percepita una certa perdita di elatricità addirittura entro i primi 100 Km di uso.

[...]

...come succede a ogni materiale e a ogni manufatto, anche quando un paio di scarpe da running rimane riposto nella scatola per un certo tempo è comunque soggetto ad invecchiamento, con un certo degrado dell'intersuola dovuto a vari fattori ambientali, come caldo, freddo e umidità, non che alla possibile interazione con eventuali prodotti chimici. Accade lo stesso agli pneumatici delle automobili: rispetto alle scarpe per correre sono molto più massicci, al punto da sembrare indistruttibili, ma nonostante questo invecchiano inevitabilmente, ragione per qui, per legge, devono avere la data di produzione sopra.

[...]
Se è possibile, suggerirei a chi voglia correre con buona sicurezza di ruotare almeno due paia di scarpe durante lo stesso periodo di uso. Può certo risultare utile tenere conto dei chilometri percorsi con ciascun paio, oltre a ispezionarle di tanto in tanto e ad allenarsi a percepire eventuali variazioni.

Questo prendendo atto del fatto che la reattività delle scarpe può incominciare a ridursi già prima di 100 Km, mentre in seguito, a seconda del tipo di calzatura e di molte altre variabili, la durata utile effettiva dell'intrsuola può mutare in un ambito parecchio ampio, probabilmente compreso fra i 200-300 Km, per arrivare a tenere, nei casi migliori, verso i 1000 Km.

© 2016 by SPORT MAKES IT... . Proudly created with Wix.com